Diritti, Tempesta – E. Battaglia: “Negare i diritti alle coppie gay è miopia culturale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

“E’ del tutto inutile intavolare una discussione sulla questione dei diritti delle coppie gay se non si mettono da parte preconcetti ideologici. Chi non si è accorto che nel nostro Paese è in atto una rivoluzione culturale o dimostra miopia culturale oppure vuole rimanere ancorato a un passato che non c’è più”.

E’ quanto dichiarano in una nota Giulia Tempesta e Erica Battaglia, Consigliere del Partito Democratico di Roma Capitale.

“Invitiamo il Ministro Alfano a preoccuparsi su come estendere i diritti civili alle coppie gay, piuttosto che cancellare i matrimoni tra le persone dello stesso sesso contratti all’estero con imposizioni del tutto fuori luogo.

Con la Grecia siamo il Paese fanalino di coda in Europa in tema di diritti civili. Dobbiamo mantenere ancora per molto questo primato umiliante, oppure anche il nostro Paese, finalmente, potrà uscire dal Medioevo?” – concludono Tempesta e Battaglia.

 

Altri articoli