IL PIANO FREDDO DELLA RAGGI CALPESTA LA DIGNITÀ DELLE PERSONE

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

Il giudizio del direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci, sul piano anti freddo proposto dalla Sindaca Raggi è lapidario e disarmante. Accogliere i senza fissa dimora senza un minimo di programmazione e senza coinvolgere chi in questi anni si è occupato delle persone più sfortunate di questa città è il segno di quanto questa amministrazione sia incapace di affrontare una qualsiasi emergenza.

La cosa più grave, però, è che questa volta non parliamo di foglie che intasano le caditoie o di mezzi pubblici in fiamme, bensì di persone. Di uomini e donne che hanno diritto ad avere una sistemazione decorosa e dignitosa, non un misero ‘piano tenda’ come, invece, propone la Sindaca Raggi. Una soluzione umiliante che non rende onore alla Capitale e che calpesta la dignità dei senza tetto. E’ questo il biglietto da visita con cui la Raggi si presenterà da Papa Francesco in udienza la prossima volta?”.

Altri articoli