Salario accessorio, Panecaldo-Tempesta: “Finalmente atto condiviso”

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp
“I rilievi del MEF sul contratto decentrato deidipendenti capitolini che imponevano all’amministrazione una correzioneinevitabile, sono stati superati grazie all’impegno della giunta, dellamaggioranza e alla responsabilità dimostrata dalle organizzazioni sindacali.La salvaguardia dei livelli retributivi dei lavoratori è stata rispettataconiugando efficienza e servizi migliori per i cittadini.Finalmente siamo

giunti ad un atto condiviso e positivo per i cittadini romani. In un contestodifficile che vede i lavoratori capitolini già penalizzati da sei anni diblocco contrattuale e con stipendi non proprio esaltanti, non era semplicearrivare alla conclusione della trattativa con un risultato oggi, positivo.In tutti questi mesi in cui spesso si sono registrati irrigidimenti e contrapposizioni delle parti, il ruolo della maggioranza capitolina e del PD è stato fondamentale nello svolgere un’azione di ascolto, proposta e ricomposizione del tavolo di dialogo e trattativa. Un ruolo esercitato nella consapevolezza dell’importanza che rivestono i dipendenti capitolini nel rilancio e nel potenziamento dei servizi e dell’amministrazione comunale”.

È quanto dichiarato in una nota congiunta dal capogruppo e dalla vicecapogruppo del PD Capitolino Fabrizio Panecaldo e Giulia Tempesta.

Altri articoli